Guida al brochure design: crea una brochure in 5 passaggi

By Midori Nediger, Jun 23, 2019

Foto 1

La brochure è uno degli strumenti più utilizzati nel marketing.

Mentre le strategie digitali stanno dominando il panorama del marketing moderno, le tecniche tradizionali, come la buona vecchia brochure, non stanno andando da nessuna parte.

In realtà, uno strumento di comunicazione fisico per il marketing  potrebbe essere più efficace che mai. Una ricerca di marketing attendibile suggerisce che i mezzi di comunicazione fisici sono più facili da ricordare, più persuasivi e più efficaci nel dirigere i comportamenti rispetto ai media digitali.

Attualmente, le migliori strategie di marketing integrano il digitale con il fisico, focalizzandosi su volantini, brochure e poster e allo stesso modo su website e grafiche per social media.

Ci sono un sacco di cose tra cui doversi destreggiare!

Lo capisco.

Per questo motivo, ho messo insieme questa guida alla progettazione di brochure per il marketing in 5 semplici passaggi in modo da fornirti le basi su come creare una brochure.

1. Definisci il target di pubblico per la tua brochure di marketing

Prima di iniziare a pensare a come dovrebbe apparire la tua brochure, è necessario scoprire alcune cose riguardo ai tuoi clienti e ai tuoi obiettivi.

Proprio come ogni altro materiale di marketing, una brochure di marketing dovrebbe essere:

  1. Indirizzata a uno specifico segmento di mercato
  2. Mirata a cercare un certo metro di lavoro.

Che il tuo segmento di mercato sia basato su età, ciclo di acquisti, reddito, luoghi o scelte di stili di vita, il messaggio e l’immagine della tua brochure dovrebbero essere progettati tenendo in considerazione uno specifico gruppo di clienti.

Una brochure sull’assicurazione domestica rivolta a chi possiede una casa e ha tra 75 e 85 anni, per esempio, dovrebbe avere un aspetto molto diverso da una che si rivolge a donne tra i 25 e i 35 anni che hanno una casa in affitto:

Foto 2

Fonti: Maggie Haverfield, StockLayouts

Quindi, il primo passaggio nello sviluppo di una brochure per il marketing dovrebbe sempre concentrarsi sul tuo obiettivo. Se pensi di volerti concentrare su più di un gruppo di clienti, non preoccuparti! I nostri modelli di brochure rendono molto semplice riutilizzare più volte lo stesso design. Concentrati semplicemente su un target di mercato per iniziare.

Successivamente, trova un obiettivo quantificabile sul quale vuoi che la tua brochure si concentri. Idealmente, dovresti pianificare di usare la tua brochure per attrarre potenziali clienti che compiano una qualche azione specifica, come visitare il tuo negozio o registrarsi alla tua newsletter via email.

Capire quale sia quell’azione ti aiuterà a scrivere un testo più persuasivo e utile. Ecco alcuni esempi:

  • Vuoi prenotare altri servizi di consulenza. La tua brochure dovrebbe evidenziare cosa i tuoi clienti guadagneranno dalla consulenza e dare loro le informazioni necessarie a prenotarne una.
  • Vuoi spingere le persone a visitare il tuo padiglione a una prossima fiera. La tua brochure dovrebbe mostrare un nuovo prodotto che sarà disponibile all’evento e includere un coupon per quel prodotto da riscattare durante l’evento.
  • Vuoi fare in modo che le persone guardino il tuo nuovo e scintillante negozio online. La tua brochure dovrebbe contenere un codice promozionale per i nuovi visitatori.

In ogni caso, la chiave per creare una brochure di successo è avere un obiettivo. Concentrati sui bisogni e desideri del tuo specifico segmento di mercato e, se possibile, sul promuovere una singola azione.

2. Crea messaggi significativi e mirati per il tuo brochure design

Una volta che hai un chiaro obiettivo in mente, avrai bisogno di scrivere un po’.

La struttura della brochure dovrebbe guidare questo processo di copywriting. Per questo, è necessario capire cosa inserire sul davanti, nel mezzo e dietro la brochure e scrivere di conseguenza:

Foto 3


La prima pagina dovrebbe contenere un singolo messaggio chiaro

La prima pagina della tua brochure deve catturare l’attenzione del tuo lettore. Tutto su quella pagina dovrebbe convincerli ad andare alla successiva.

Tutto ciò è ovviamente più facile a dirsi che a farsi, ma ecco alcune strategie di marketing sicure e testate che dovrebbero andar bene per te.

Assicurati di sapere come soddisfare i bisogni dei tuoi clienti:

Foto 4

Fonte

Crea intrigo ponendo una domanda:

Foto 5

Fonte

Mantieni il tuo messaggio il più possibile conciso e in grassetto:

Foto 6

Fonte

Se stai promuovendo un prodotto, fai in modo che il prodotto parli da sé:

Foto 7

Fonte

Nel caso la tua brochure sia solo un riassunto informativo delle offerte della tua attività, metti il tuo brand sul davanti e nel centro (e includi un motto se ne hai uno):

Foto 8

Fonte

Se stai promuovendo un’offerta speciale, esponila sulla prima pagina:Foto 9


Approcci differenti funzioneranno meglio per attività e obiettivi diversi, per cui dipende da te capire quale sia quello che fa al caso tuo. Qualsiasi tattica tu scelga, mantieni il testo sintetico.

Limitati a un solo messaggio chiaro sulla pagina iniziale, ed esprimi quel messaggio con meno parole possibili.

Una buona regola? Assicurati che il testo nella tua pagina iniziale stia sotto le 25 parole.

I principali contenuti di una brochure dovrebbero essere concisi e accattivanti

Proseguendo oltre la pagina iniziale, parliamo dei contenuti principali della brochure.

Supponendo che tu abbia avuto successo nel catturare l’attenzione dei tuoi lettori, è ora di dare loro ciò che vogliono – informazioni riguardo ai tuoi prodotti o servizi.

A questo scopo, è meglio scrivere un testo che stia in tre sezioni, ciascuna con un’intestazione e una descrizione concise (una brochure con tre sezioni viene detta brochure pieghevoli):

Foto 10


Usa intestazioni per parlare di offerte di business in prima linea

Le tue intestazioni dovrebbero essere chiare e concise nel presentare offerte di business o funzionalità di prodotti, facendo in modo che i lettori riescano a capire a prima vista ciò che stai promuovendo.

È importante che queste intestazioni abbiano un significato proprio senza la necessità di altre spiegazioni. Prova a evitare parole vuote come “introduzione” oppure “riguardo” in favore di espressioni descrittive più espressive:

Foto 11

Fonte

Se possibile, organizza queste offerte in base ai bisogni e ai desideri dei clienti. Concentrati meno su cosa fa la tua attività, e maggiormente su come questa possa dare ai tuoi clienti ciò che desiderano:

Foto 12


Usa descrizioni chiare per riassumere le tue intestazioni

Sotto ogni intestazione, dovrai descrivere il prodotto o il servizio più dettagliatamente.

Fai in modo che queste descrizioni siano concise e vadano dritte al punto. Prova a dare ai tuoi lettori abbastanza informazioni per suscitare interesse e lascia che usino la tua brochure come un trampolino di lancio per il tuo negozio o sito web.

I riassunti sotto forma di punti sono perfetti:

Foto 13

Fonte

Se usi delle frasi intere, limitati a due o tre per sezione.

Il retro della brochure dovrebbe includere dettagli aggiuntivi come informazioni di contatto

Dopo aver mostrato le tue offerte, assicurati di inserire ogni cosa di cui i clienti avranno bisogno per mettersi in azione, che sia un indirizzo email per contattarti, indicazioni su come raggiungere la tua attività oppure un link al tuo sito web.

Questa parte dovrebbe venire per ultima – tu hai fatto il tuo, ora spetta ai tuoi lettori di girare la pagina per trovare informazioni da sé.

È una pratica usuale mettere informazioni di contatto essenziali nel mezzo:

Foto 14


Non resta che un’ultima sezione finale che ha bisogno di contenuto. Questo è un ottimo punto nel quale aggiungere informazioni aggiuntive come il prezzo, ma è possibile aggiungere qualsiasi cosa tu voglia, purché includa un’intestazione descrittiva e non sia molto più lunga di un paragrafo.

Se hai dubbi riguardo alle tue capacità di copywriting, potresti usare un servizio di copywriting online per far partire il tuo marketing con il piede giusto. Affidare ad altri il copywriting potrebbe farti risparmiare tempo e permetterti di concentrarti sul design del tuo contenuto.

3. Colleziona immagini uniche e significative oppure illustrazioni per il tuo brochure design

Dopo aver messo sotto controllo il tuo testo, è tempo di raccogliere immagini per aggiungere interesse grafico al design della tua brochure.

Per assicurarti che la tua brochure non sembri spoglia, cerca di trovare:

  1. Un’immagine, icona o illustrazione per ogni prodotto in offerta
  2. Un’immagine in evidenza, un’icona o un’illustrazione per il titolo della tua pagina (facoltativo)
  3. Alcune immagini aggiuntive, icone o illustrazioni per le sezioni “Dicono di noi” e “Contatti”

In un mondo perfetto, avresti foto di prodotti estremamente eleganti attorno alle quali costruire la tua brochure:

Foto 15

Fonte

Ma non abbiamo tutti il budget che possiede Nike per il marketing.

Nel caso non avessi foto tue del prodotto, potresti essere tentato di usare foto d’archivio, ma fai del tuo meglio per evitarle!

Altre buone opzioni? Aggiungi un tocco personale usando il tuo ritratto come immagine in evidenza, o usa icone stilizzate:

Foto 16


Immagini simili a illustrazioni sono un ottimo modo di aggiungere un tocco giocoso:

Foto 17

Fonte

Se le foto d’archivio sono le tue uniche opzioni, fai del tuo meglio per trovare immagini che siano vicine al tuo marchio e di un solo colore, al fine di avere un aspetto coerente:

Foto 18

Fonte

Che tu scelga icone, immagini o illustrazioni, la coerenza è la chiave! L’incoerenza nello stile e nel colore delle immagini può dare un aspetto non professionale al design della tua brochure e distrarre dal vero protagonista – il tuo prodotto e il tuo testo.

4. Progetta la brochure con i tuoi testi, immagini e branding

Tutto è pronto per questo – creare la tua brochure.

A questo punto, dovresti avere il testo e le immagini per poter riempire tutte le sei sezioni della tua brochure, fronte e retro. Cerca tra i nostri splendidi modelli di brochure per trovarne uno di tuo gradimento che contenga una quantità simile di testo e grafiche:

Foto 19

Potrebbe essere invitante scegliere un modello basandosi sullo stile, ma se ti concentri sul trovarne uno che sia adatto per il tuo contenuto ti renderai di gran lunga la vita più semplice (e alla fine potrai anche cambiare font e colori).

Una volta che hai trovato quello che ti piace, copia lì il tuo testo e sostituisci le foto di archivio con le tue immagini.

Se sei contento del design, sai di aver portato a casa la giornata! Congratulazioni, hai appena creato la tua prima brochure.

Ma se il tuo contenuto non è adattato alla perfezione, o se vuoi che il design della tua brochure sia un po’ più personale, ci sono alcune strategie chiave che puoi utilizzare per arrivare a una conclusione della quale essere fiero.

Centra il tuo contenuto in ogni sezione

Il modo più semplice di fare in modo che il tuo testo abbia un bell’aspetto in una brochure è centrarlo in orizzontale all’interno di ciascuna delle sei sezioni.

Così sarà lontano dalle pieghe delle tua brochure e avrà dello spazio per respirare!

Se centri il tuo testo, centra anche le icone e le immagini:

Foto 20


Ridimensiona e ritaglia immagini

Fai in modo che le scelte relative alle immagini sembrino studiate ridimensionandole perché combacino perfettamente. Se possibile, ritaglia le varie immagini per fare in modo che tutte abbiano le stesse proporzioni:

Foto 21


In alternativa, usa una forma unica come un cerchio e metti le immagini della stessa forma:

Foto 22


E se non hanno esattamente le stesse dimensioni, crea un senso di coerenza allineandole in modo elegante al tuo testo:

Foto 23


 

Desideri qualcosa di più unico e all’avanguardia?

Punta tutto sulle immagini riducendo il tuo testo al minimo. Lascia un sacco di spazio bianco oppure estendi le tue immagini fino a riempire tutta la pagina:

Foto 24

Fonti: Monnet Design, Hannah Souter

Usa colori a tinta unita e immagini di sfondo per definire le sezioni della brochure

Una volta che il testo e le immagini sono sulla tua pagina, potresti trovare il design della tua brochure poco accattivante. Puoi inserire un po’ di interesse grafico aggiungendo colori e immagini di sfondo.

Crea una spazio definito tra le diverse sezioni inserendo grandi immagini sullo sfondo di alcune sezioni e lasciandone altre bianche:

Foto 25


 

In alternativa, utilizza un colore a tinta unita nello sfondo per dare un tocco di luce al quadro generale:

Foto 26


 

E poi, inserisci elementi aggiungendo strati di immagini sulle immagini di sfondo.

Strati scuri sovrapposti aiuteranno le immagini a emergere rispetto allo sfondo, mentre strati chiari daranno un tocco di luce alle foto d’archivio:

Foto 27

Fonti: Venngage, Hillary Jones

Non usare più di due o tre colori

Quando devi creare lo schema di colori della tua brochure, meno fai meglio è. I miei design di brochure preferiti tendono ad avere un singolo colore acceso (talvolta anche di più, ma al massimo due o tre colori).

Come dovresti fare per scegliere colori da usare per la tua brochure?

Qui è dove i colori del tuo brand entrano in gioco. Se ne hai, prendi spunto dal tuo logo o da altro materiale di marketing, come il tuo sito web, biglietti da visita o volantini e porta quello stile nella tua brochure:

Foto 28

Fonti: Foodora, Petter Backlund

Il tuo brand non ha colori grandiosi con cui lavorare?

Fatti coinvolgere dalle tendenze di design grafici più in voga del momento. Attualmente, questo significa colori accesi e sfumature decise:

Foto 29

Fonte

Non hai conoscenze di design per utilizzare colori alla moda?

Scegli un solo colore acceso e vai con quello! Una brochure nera e bianca con un singolo tocco di colore è molto semplice da fare nel modo giusto e può essere abbastanza d’impatto:

Foto 30

Fonte

Rosso e blu sono colori classici, ma se puoi, scegli un colore in evidenza tra le tue immagini per dare un aspetto coeso:

Foto 31


Lascia spazio libero nel brochure design

Ultimo ma di certo non per importanza, lascia tanto spazio nella progettazione della tua brochure. Non cedere alla tentazione di riempire completamente di contenuto la tua pagina. Lasciare dello spazio darà un ottimo effetto complessivo al tuo lavoro:

Foto 32

Fonte

In modo simile, è più facile creare un design semplice e minimalista di uno sfavillante, per cui non esitare a usare uno sfondo bianco con del testo grigio o nero.

5. Riproponi lo stesso brochure design per diversi prodotti

Ora che hai fatto tutti questi sforzi per progettare una bellissima brochure, ottieni il massimo dal tuo design creando piccole variazioni per prodotti diversi.

Mantieni la struttura invariata, ma sostituisci colori, immagini e testo:

Foto 33

Fonti: Rebecca Finn, Gresham Design, Etienne Axelos

Conclusioni

Potrebbe sembrare un processo lungo, ma sapere come mettere insieme una brochure efficace è un’abilità essenziale per qualsiasi proprietario di piccola attività o per qualsiasi venditore, e i nostri modelli di brochure già realizzati lo rendono più semplice!

Segui questi 5 semplici passaggi per creare la tua brochure:

  1. Definisci il target di mercato per la tua brochure
  2. Scrivi un testo che parli al tuo pubblico di riferimento
  • Dai alla tua pagina iniziale un singolo messaggio chiaro
  • Fai in modo che i contenuti principali della tua brochure siano concisi e accattivanti (3 sezioni, intestazioni descrittive, struttura a punta)
  • Includi dettagli aggiuntivi, come informazioni di contatto, sul retro
  1. Usa immagini, icone e illustrazioni per supportare i tuoi messaggi.
  • Mantieni lo stile e lo schema di colori coerenti
  1. Struttura la brochure intorno ai tuoi testi, alle immagini e al tuo marchio
  • Centra i tuoi contenuti in ogni sezione
  • Ridimensiona e ritaglia immagini in modo coerente
  • Usa colori a tinta unita e immagini di sfondo per definire le sezioni della brochure
  • Non usare più di due o tre colori
  • Lascia tanti spazi bianchi
  1. Gioca con colori e contenuti per riproporre lo stesso brochure design con diversi prodotti