Come prevenire il contrarre e il diffondere del Coronavirus (Infografica)

By Venngage, Dec 02, 2021

How to Prevent Catching & Spreading Coronavirus

Ultimo aggiornamento 26 marzo 2020. 

Sono state condivise molte informazioni sul coronavirus (COVID-19). Come con qualsiasi notizia in evoluzione, c’è molta paura e disinformazione in circolazione. 

Vogliamo fare la nostra parte per diffondere informazioni affidabili che possono aiutare a proteggere voi e la vostra comunità contro la diffusione del coronavirus.

Quindi cosa si può fare per prevenire la diffusione del coronavirus?

Qui sotto c’è un utile foglio informativo che puoi condividere con colleghi, collaboratori, amici e familiari. Le nostre informazioni provengono direttamente dalla pagina FAQ del Centro per la prevenzione e controllo delle malattia sul coronavirus e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Condividiamo anche alcuni fatti sul virus per aiutarti a capire meglio questo ceppo di coronavirus.

 

Come si può evitare di prendere e diffondere il coronavirus?

La maggior parte degli esperti dice che si può evitare di prendere e diffondere il coronavirus seguendo tecniche di prevenzione molto comuni. Questo include l’uso di corrette procedure di lavaggio delle mani, coprirsi la bocca quando si starnutisce o si tossisce, e stare lontano dalle persone malate.

Dicono anche che il modo migliore per evitare l’infezione 2019-nCoV è quello di stare lontano da chiunque potrebbe averla o è stato diagnosticato con la nuova malattia.

America Disease Outbreaks Infographic Fact Sheet

 

Distanziamento sociale (e autoisolamento)

Il distanziamento sociale è anche una misura di prevenzione sollecitata dal CDC e da tutte le istituzioni sanitarie per fermare efficacemente la diffusione del COVID-19. È una misura di prevenzione importante che dovrebbe essere praticata il più possibile. 

Cos’è il distanziamento sociale? Il distanziamento sociale è mantenere deliberatamente le distanze dagli altri per evitare di diffondere una malattia. Questo significa rinunciare ad incontri sociali, evitare gli spazi pubblici, evitare le aree affollate, ecc. Le cancellazioni di eventi sportivi e concerti sono esempi di distanziamento sociale su larga scala. Puoi dare un’occhiata a questa guida di Instagram che spiega in cosa consiste il distanziamento sociale.

Social Distancing Instagram Guidelines Template

 

Un altro esempio di distanziamento sociale sono le organizzazioni che incoraggiano i dipendenti a lavorare da casa e ad autoisolarsi.  

L’autoisolamento (stare a casa) può sembrare un po’ impegnativo. Non siamo spesso abituati a stare a casa per lunghi periodi di tempo. Essere produttivi, attivi e impegnati senza uscire di casa non è facile e richiede un po’ di creatività. 

I dipendenti di Venngage hanno recentemente iniziato a lavorare in remoto. Per aiutarci a gestire il nostro lavoro quotidiano, il nostro team di leadership ha messo insieme questa pratica infografica sulla gestione dell’autoisolamento:

9 Ways to Manage Self-Isolation Infographic Template

 

Notizie lampo sul Coronavirus

L’epidemia 2019-nCoV o coronavirus è stata etichettata come un’emergenza sanitaria globale dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Questa dichiarazione permette all’OMS di coordinare una risposta all’epidemia attraverso i confini internazionali e di mettere in atto alcune restrizioni di viaggio se necessario.

Ecco le risposte ad alcune delle domande più comuni che la gente si è posta sul coronavirus.

Tieni presente che alcune informazioni sono soggette a cambiamenti man mano che la situazione si evolve. Per essere al corrente delle informazioni più attuali, controlla i siti web dell’OMS e del CDC.

 

Cos’è il coronavirus?

Il coronavirus è un virus comune che può causare infezioni delle vie respiratorie superiori nella gola, nel naso o nei seni paranasali. La maggior parte dei coronavirus non sono molto pericolosi per gli esseri umani se trattati correttamente, ma l’infezione 2019-nCoV ha portato a oltre 8000 morti in tutto il mondo (dati forniti il 19 marzo 2020).

Il CDC ha riferito che questa nuova infezione può anche causare febbre, tosse o mancanza di respiro nelle persone. 

 

Quali sono i sintomi del coronavirus?

I sintomi del coronavirus includono tosse, naso che cola, mal di gola e febbre. Poiché questi sintomi sono comuni con altre malattie, se hai uno di questi sintomi e hai avuto contatti con qualcuno che ha recentemente viaggiato in Cina, dovresti visitare un medico.

L’infezione 2019-nCoV può anche causare febbre, tosse e respiro corto nelle persone infette. 

 

Come si diffonde il coronavirus? 

Il coronavirus è una nuova malattia e quindi stiamo ancora scoprendo come si diffonde.

Secondo il CDC, sappiamo che il coronavirus è diffuso da:

  • Contatto ravvicinato da persona a persona (a circa 2 metri l’una dall’altra)
  • Attraverso le goccioline respiratorie che vengono prodotte quando una persona infetta tossisce o starnutisce
  • Contatto con superfici contaminate 

Come viene diagnosticato il coronavirus? 

Il tuo medico o professionista della salute può solitamente diagnosticare il coronavirus con un esame del sangue, ma l’infezione 2019-nCoV può essere diagnosticata solo dal CDC in questo momento

Quanto tempo può impiegare il 2019-nCoV per mostrare i sintomi dopo l’esposizione?

Gli esperti dicono che ci vogliono dai 2 ai 14 giorni per vedere i sintomi del coronavirus 2019-nCoV. 

 

Qual è il trattamento per il coronavirus? 

Il coronavirus viene solitamente trattato come il comune raffreddore con molto riposo e liquidi. I medici si stanno approcciando all’infezione 2019-nCoV in modo simile, aiutando ad alleviare i sintomi e sostenere le funzioni vitali degli organi. 

 

Esiste un vaccino per il coronavirus?

Attualmente non esiste un vaccino per il coronavirus comune o l’infezione 2019-nCoV. Come abbiamo detto sopra, si può evitare di trasmettere e prendere il coronavirus seguendo le comuni tecniche di prevenzione. 

 

Dove ha avuto origine questa epidemia di coronavirus? 

Attualmente si ritiene che l’epidemia provenga originariamente da Wuhan, in Cina

 

Chi è più suscettibile al coronavirus?

Il coronavirus non fa discriminazioni e come il comune raffreddore, chiunque può prenderlo attraverso il contatto con un’altra persona malata. 

Chiunque potrebbe anche prendere l’infezione 2019-nCoV attraverso il contatto con qualcuno che ha l’infezione. Ma è più pericoloso per gli anziani o le persone con problemi medici preesistenti.

Infatti, i funzionari cinesi hanno detto che l’80% delle morti proveniva da persone oltre i 60 anni, che hanno anche qualche condizione di salute preesistente. 

 

Si può prendere il coronavirus da gatti, cani o animali? 

Ci sono molti virus diversi nel ceppo dei coronavirus che sono comuni negli animali, tuttavia questi virus raramente si evolvono infettando l’uomo

Se pensi di poter avere l’infezione 2019-nCoV, dovresti evitare di interagire con animali domestici o animali. Al momento non ci sono prove che il COVID-19 possa diffondersi dagli animali all’uomo. Non è necessario far testare i vostri animali domestici per il COVID-19, e non è raccomandato. 

 

Disclaimer: Non siamo medici professionisti e stiamo solo condividendo informazioni da fonti che riteniamo affidabili. Visitate regolarmente i siti del CDC e dell’OMS per rimanere aggiornati sulle nuove informazioni.