Quando è il momento migliore per inviare una newsletter via e-mail?

By Ryan Mccready, Oct 21, 2021

best time to send an email

Se siete come me, siete costantemente collegati al vostro client e-mail, tranne quando dormite.

Questo è il motivo per cui mi fa impazzire quando le persone o le aziende inviano le loro campagne email automatizzate tutte allo stesso tempo. Nessuno vuole svegliarsi con 50 newsletter nella sua casella di posta, e poi riceverne altre 10 mentre sta tornando a casa dal lavoro.

Il tempo in cui potevi controllare la tua email solo all’inizio e alla fine della giornata sul tuo iMac è finito. Ma, ahimè, alcune aziende sembrano ancora attenersi a quel programma.

Le loro e-mail vengono inviate direttamente al mio cestino per questo.

 

Il test delle newsletter via e-mail

Ho deciso di trovare il momento migliore per inviare una newsletter via e-mail nel modo più scientifico che esista: iscrivendomi a 100 newsletter diverse e registrando tutti i loro tempi di invio.

Queste erano newsletter del New York Times, BuzzFeed, Tim Ferris, e persino una sull’essere un buon padre.

Diciamo che i miei interessi erano ampi quando mi sono iscritto alla newsletter.

Questo ha portato la mia casella di posta elettronica ad esplodere virtualmente nel corso del mese successivo. Ma ho tenuto duro. Ho scelto 500 email newsletter per questo studio e ho registrato la data e le ore in cui sono state inviate.

Quello che ho trovato vi sorprenderà sicuramente.

 

Due modi di interpretare i dati

Ci sono due modi di interpretare i dati che abbiamo raccolto.

In primo luogo, il momento migliore per inviare un’email è quando nessun’altra azienda la sta inviando. E questo modo di pensare è quello su cui baso tutte le mie conclusioni.

In questo spazio ipercompetitivo, perché vorreste essere solo un altro nel branco, scegliendo un periodo occupato?

In secondo luogo, alcuni potrebbero sostenere che il momento migliore per inviare una newsletter è quando tutte le altre aziende la stanno inviando.

Questo potrebbe essere vero perché i loro dati interni stanno dicendo loro qualcosa di importante. Ma dal punto di vista del destinatario, probabilmente non leggeranno tutte e cinque le nuove newsletter nella loro casella di posta elettronica.

Quelle persone probabilmente ne sceglieranno una dal mucchio da leggere, o le cancelleranno tutte come sono incline a fare io. E questo significa che non è un momento di successo per inviare una newsletter.

Ecco perché in questo articolo useremo gli orari meno frequentati

Allora cominciamo!

 

Quali sono i momenti migliori per inviare una newsletter via e-mail?

Dopo aver passato al setaccio tutte le e-mail che ho ricevuto, ho ristretto il campo a una manciata di blocchi di un’ora.

Alcuni di questi blocchi sono stati scritti prima su siti come CoSchedule, il che mi fa sentire che le mie scoperte sono abbastanza valide.

Una delle cose più strane che ho trovato è che c’è una grande avversione per l’invio di newsletter via e-mail durante la giornata lavorativa. Lo trovo estremamente interessante perché molte di queste trattano argomenti legati al lavoro. Questa avversione presenta una grande opportunità per voi di trarne vantaggio!

Prima di saltare ai risultati, una nota veloce: i tempi in questo articolo sono in Central Standard Time. Ma i risultati si applicano comunque al tuo fuso orario o alla tua zona.

In studi passati, le persone hanno scoperto che non importa il fuso orario, il comportamento dei destinatari delle email è sempre coerente alla stessa ora. Inoltre, la maggior parte degli strumenti di automazione e-mail consentono di pianificare le e-mail in modo che siano inviate per gli stessi orari in diversi fusi orari.

Inoltre, tenete a mente che l’invio di una e-mail in un momento ottimale è solo una parte del processo. Dovreste familiarizzare con diversi tipi di servizi di email marketing, ed essere consapevoli di seguire altre best practice di email marketing.

 

I momenti migliori per inviare una newsletter via e-mail

Se state cercando il momento perfetto per inviare un’email, io sceglierei un momento che non è molto popolare. Come un momento in cui non vengono inviate e-mail.

Voglio dire, perché vorreste aumentare la concorrenza per la vostra email inviandola in qualsiasi altro momento?

Questo diminuisce immediatamente la probabilità che la vostra email venga letta. E vedrete uno slittamento dei tassi di apertura delle email abbastanza rapidamente.

In questo studio, c’erano tre blocchi di tempo in cui non sono state inviate e-mail: 11-12 PM, 1-2 PM e 2-3 PM.

Come abbiamo detto sopra, questi tempi sono gli stessi in tutti i fusi orari.  

Quindi direi che questi sono i tempi con le maggiori opportunità per la tua newsletter di essere vista.

E gli esperti di MailChimp sembrano essere d’accordo con me. 

Come si può vedere nel grafico qui sotto, non una sola email è stata ricevuta nei blocchi di tempo che sono stati indicati con le stelle. Ora, quale di questi tre blocchi di tempo è veramente il momento migliore per inviare un’email?

best time to send an email

Penso che sia una questione di conoscere i propri clienti e di fare qualche test prima di iniziare con l’invio. Ma uno dei momenti migliori per inviare un’email, secondo me, è dalle 2-3 PM.

Questo blocco di tempo è dopo l’ora di pranzo e le persone sono un po’ ricaricate. Se stanno tornando dal pranzo, la prima cosa che probabilmente faranno sarà controllare le loro e-mail.

E boom, la vostra newsletter è la prima cosa che vedono.

La maggior parte delle email vengono lette entro un’ora dalla loro ricezione. Questo significa che volete colpire qualcuno quando sarà al suo computer. O se sono stati seduti alla loro scrivania per un po’ – quell’email sarà una dolce opportunità di procrastinazione.

So che mi piace fare una sessione di distrazione a metà pomeriggio ogni tanto.

Raccomanderei di sparare la vostra email nella finestra delle 2-3 PM CST. O anche dalle 1-2 PM CST, ma anche questo potrebbe incorrere nelle pause pranzo di molti abbonati.

 

Altri grandi momenti in cui puoi provare a inviare una newsletter via email

Se avete paura di essere l’unica persona a inviare un’email durante un certo blocco di tempo, ci sono alcuni secondi posti.

Questi sono blocchi di tempo che non sono i migliori, ma sono comunque migliori della maggior parte. Questo significa che la tua email newsletter può ricevere un po’ di concorrenza ma non molta.

E se la vostra ricerca sui clienti ha dimostrato che questi orari funzionano meglio, allora li sceglierei senza pensarci due volte.

I secondi classificati sono: 9-10 AM, 10-11 AM, 12-1 PM e 4-5 PM.

Proprio come prima, i secondi classificati vengono mostrati con una bella stellina dorata.

best time to send an email 6

Come potete vedere, continuano ad essere pochissime le email inviate durante la giornata lavorativa.

Tuttavia, questi altri blocchi di tempo top coincidono con i rituali di lavoro quotidiani come arrivare e lasciare l’ufficio.

Durante quei tempi, posso vedere la vostra email essere persa nella confusione, o cancellata il giorno dopo in una pulizia di massa della loro casella di posta. Quindi usate un po’ di cautela quando scegliete momenti come quello.

Una delle migliori fasce orarie che ho visto era dalle 10 alle 11 del mattino. Questo è un momento che è stato spinto da innumerevoli immersioni profonde guidate dai dati e dai post dei blog.

Eppure, ho ricevuto solo una singola e-mail inviata durante questo periodo di tempo.

Onestamente non ha senso per me, ma presenta una grande opportunità per la vostra newsletter di brillare.

C’è stato abbastanza tempo per il vostro pubblico per cancellare tutte le loro e-mail impilate dal giorno prima. Parlare con i loro colleghi di Game of Thrones. Fare la loro prima pausa caffè. Sentire quella prima sete di procrastinazione.

E poi la vostra newsletter arriva al momento perfetto.

 

Qual è il momento peggiore per inviare una newsletter via email?

Ora che ho delineato alcuni dei momenti migliori per inviare una newsletter via email, diamo un’occhiata ad alcuni blocchi di tempo da cui dovreste stare lontano.

Questi sono i momenti in cui combatterete contro 20 o più newsletter per ottenere visualizzazioni. O quando il vostro lettore sceglierà di eliminare in massa le newsletter perché la sua casella di posta è stracolma.

In ogni caso, questi sono i momenti in cui la vostra newsletter non avrà grandi possibilità di essere vista.

 

Il momento peggiore in assoluto per inviare una newsletter via email

Dopo attenti calcoli e alcuni complessi conteggi siamo riusciti a trovare il momento peggiore per inviare una newsletter via e-mail.

Il periodo peggiore ha più del 10% di tutte le e-mail inviate in questo studio.

Le aziende devono pensare che sia il momento perfetto per inviare un’email.

O un leader di pensiero ha scritto un articolo che pubblicizzava questo come il momento migliore e si è saturato rapidamente.

Qualunque sia la causa, eviterei questo periodo come la peste.

Se avete letto i grafici sopra avete visto che il 6-7 PM ha ricevuto il maggior numero di email di qualsiasi periodo.

best time to send an email 5

Anche la fascia oraria 9-10 PM non è andata molto bene.

Ma il 6-7 PM era ancora il peggiore del gruppo. Di gran lunga.

Voglio dire, ha senso che le aziende inviino le loro newsletter settimanali in questo periodo. La gente è a casa dal lavoro e comincia a rilassarsi. Sono abbastanza ricettivi a ricevere una newsletter via e-mail sul loro hobby o attività preferita.

Ma di nuovo, state combattendo con una tonnellata di altre email per la loro attenzione. O potreste anche prenderli in un brutto momento e perdere rapidamente un abbonato.

So che ho cancellato con rabbia alcune newsletter quando mi hanno colpito a cena o in palestra.

Quindi vi consiglio di non inviare mai un’email blast dalle 18 alle 19.

O vi troverete male.

 

Altri momenti in cui evitare di inviare una newsletter via email

Ci sono alcuni altri momenti in cui raccomanderei di non inviare la vostra newsletter.

In realtà, possiamo più o meno dire di non inviare la vostra email oltre un certo tempo in base ai dati.

Quasi ogni momento tra le 9PM e le 2AM dovrebbe essere evitato in base alle mie scoperte. Di tutte le e-mail che ho ricevuto, quasi il 40% sono state inviate in questa fascia oraria.

best time to send an email

Combatteraete contro una tonnellata di altre newsletter per l’attenzione. Immagino che le persone che sono sveglie a quell’ora non vogliano leggere la vostra newsletter in quel momento.

Quelli che dormono lo vedono il giorno dopo e lo cancellano durante la loro epurazione mattutina della posta in arrivo.

E tutto il vostro duro lavoro sulla newsletter viene ignorato. Le vostre idee originali, il vostro tempo a scorrere decine di modelli di newsletter per scegliere il migliore, il vostro fantastico design e, naturalmente, il vostro contenuto di qualità. Va tutto sprecato! (Psst! Il nostro email newsletter maker offre una tonnellata di modelli di newsletter professionali e accattivanti. Dovreste provarlo. )

Non lasciare che il vostro grande contenuto sia sprecato perché avete scelto un momento sbagliato per inviare un’email.

Un altro momento discutibile per inviare un’email, secondo me, è tra le 8 e le 9 del mattino. Questo periodo di tempo può aver ricevuto il maggior numero di email nel nostro studio, ma penso ancora che sia una cattiva idea.

best time to send an email 2

Questo è quando il vostro pubblico si sta preparando per il lavoro, sta guidando verso il lavoro o si è appena seduto alla sua scrivania.

La vostra newsletter passerà inosservata mentre vanno a rispondere alle pile di email e chat di lavoro che ricevono ogni mattina.

Seguite il mio consiglio e non inviate una newsletter via e-mail in nessuno dei momenti sopra menzionati.

 

C’è un giorno migliore per inviare un’email?

Dopo aver guardato tutti i blocchi di tempo, ho cominciato a chiedermi se ci fosse anche un giorno migliore per inviare un’email. Perché inviarla al momento giusto è solo metà della battaglia.

Ho dato un’occhiata ai dati e ho trovato abbastanza facilmente il giorno peggiore per inviare un’email.

Era giovedì.

1a7d310d-68b0-457d-86e8-095349cebd38 (3)

Esattamente il 25% di tutte le e-mail sono state inviate di giovedì, senza che altri giorni si siano avvicinati. Ed è ben al di sopra delle circa 70 email che ho ricevuto in media al giorno.

Penso che possiamo tutti concludere che il giovedì è il giorno peggiore, e il martedì è un secondo posto.

Questo è probabilmente causato da alcuni leader di pensiero che spingono il martedì e il giovedì come i giorni migliori per inviare una newsletter. 

Un altro brutto giorno per inviare lavostra email è il lunedì, e gli esperti sono d’accordo. Le persone stanno per epurare la loro casella di posta il lunedì. Soprattutto il lunedì mattina!

Non si vuole essere presi da una sonnolenta serie di cancellazioni.

Lo stesso si può quasi dire anche del venerdì. La gente vuole solo arrivare al fine settimana, il che significa che la vostra newsletter può essere passata oltre o cancellata rapidamente.

Eviterei anche quei giorni e sceglierei un giorno sicuro come il mercoledì. O anche sabato, in base ai dati raccolti.

best time to send an email

Inviando la vostra email in un giorno di bassa concorrenza, il vostro contenuto spiccherà come un faro.

Come il mercoledì.

È la metà della settimana, le persone sono un po’ ansiose per il fine settimana e la vostra newsletter appare nella loro casella di posta. Questa è la prima email newsletter che hanno visto. È la piccola distrazione che hanno cercato per tutto il giorno.

Lo leggeranno. Voglio dire, io lo farei.

Nei nostri test sulle newsletter abbiamo visto che il mercoledì si comporta eccezionalmente bene, a volte il doppio del tasso di apertura degli altri giorni.   

Oppure andate con il sabato. Il vostro pubblico avrà effettivamente del tempo ininterrotto per leggere i vostri contenuti nel fine settimana.

E per quello che vale, abbiamo anche visto il sabato come un giorno di grande successo per inviare la nostra newsletter.

Ma avvicinatevi alla domenica con un po’ di cautela, a meno che non conosciate estremamente bene il vostro pubblico. Anche se la domenica ha ricevuto il minor numero di email, non sceglierei quel giorno.

È tradizionalmente conosciuto come un giorno di riposo che potrebbe indurre il vostro pubblico ad arrabbiarsi o a cancellarlo immediatamente.

Si corre anche il rischio che venga inserito nella cancellazione di massa del lunedì mattina.

Quindi attenetevi al mercoledì o al sabato e vedrete il successo.

 

Conclusione

Ora che siamo arrivati alla fine di questo studio, devo andare a cancellare l’iscrizione a circa 100 newsletter. La mia casella di posta è un casino.

Ma ne è valsa la pena perché sono stato in grado di ottenere alcune scoperte interessanti. Queste scoperte si spera vi impediscano di inviare una newsletter via e-mail nel momento sbagliato.

Ricordate:

  1. Inviate le email durante questi tre blocchi di tempo: 11-12 PM, 1-2 PM e 2-3 PM.
  2. Provate qualche altro blocco di tempo, come tra le 9 e le 11 del mattino.
  3. Colpite le persone durante la giornata di lavoro, se è legato al loro lavoro.
  4. Non inviate newsletter nelle ore di punta del movimento lavorativo, come le 8 del mattino e le 5 del pomeriggio.
  5. Evitare di inviare e-mail durante la notte o la mattina presto.
  6. Il giorno peggiore per inviare una newsletter è il giovedì.
  7. Il lunedì e il venerdì non sono molto meglio del giovedì.
  8. I giorni migliori per inviare le newsletter sono il mercoledì e il sabato.

E infine, testate prima tutti questi risultati con il vostro pubblico. Questi dovrebbero essere usati come punti di partenza per le vostre newsletter, non assoluti. Potete anche usare servizi e strumenti di posta elettronica come Prime Time Messaging, MailChimp, o un’altra alternativa di MailChimp che trova il momento perfetto per raggiungere il vostro pubblico e ottimizzare la consegna del vostro messaggio di conseguenza.

Inizia e invia la tua prima newsletter oggi stesso!

Ora sapete quando inviare le vostre newsletter via email, ma il vostro contenuto è al giusto livello? Leggi il nostro studio Content Marketing Benchmark.