Cos’è un albero decisionale e come farne uno [modelli + esempi]

By Rachel Cravit, Jun 14, 2022

What is a Decision Tree and How to Make One Blog Header
Se vi siete mai chiesti come esaminare le vostre decisioni in un modo metodico che vi aiuti a determinare i risultati potenziali, valutare i vari rischi e, infine, prevedere le vostre possibilità di successo, non chiedetevi più nulla.

È qui che entra in gioco un albero decisionale: è un comodo diagramma per migliorare le vostre capacità decisionali e aiutare a prevenire risultati indesiderati.

In questa guida passo dopo passo, vi spiegheremo cos’è un albero decisionale e come potete visualizzare efficacemente il vostro processo decisionale usandone uno.

Cliccare per saltare avanti:

Cos’è un albero decisionale?

Un albero decisionale è un tipo specifico di diagramma di flusso usato per visualizzare il processo decisionale tracciando diversi corsi d’azione, così come i loro potenziali risultati.

Date un’occhiata a questo esempio di albero decisionale. Ci sono alcune sezioni chiave che aiutano il lettore ad arrivare alla decisione finale.

Example of a decision tree template by Venngage

Gli alberi di decisione consistono tipicamente di tre elementi diversi:

Nodo radice:

Il nodo di primo livello rappresenta l’obiettivo finale o la grande decisione che state cercando di prendere.

Rami:

I rami, che derivano dalla radice, rappresentano diverse opzioni – o corsi d’azione – che sono disponibili quando si prende una particolare decisione. Sono più comunemente indicati con una linea di freccia e spesso includono i costi associati, così come la probabilità di verificarsi.

Nodo Foglia:

I nodi foglia, che sono attaccati alla fine dei rami, rappresentano i possibili risultati per ogni azione. Ci sono tipicamente due tipi di nodi foglia: nodi foglia quadrati, che indicano un’altra decisione da prendere, e nodi foglia cerchio, che indicano un evento casuale o un risultato sconosciuto.

Decision tree example

Quando sono formati insieme, questi elementi assomigliano vagamente ad un albero, che è dove il diagramma prende il suo nome. Questo esempio di albero decisionale a gradiente vi mostra come funziona.

Decision tree example template by Venngage

Anche se si può certamente fare un caso per il vecchio consiglio di Nonna Salice di “lasciarsi guidare dagli spiriti”, a volte, un approccio più formalizzato e calcolato è necessario. Ecco perché gli alberi decisionali sono così efficaci.

Suggerimento di design: con il decision tree maker di Venngage, potete usare più colori per rappresentare diversi tipi di decisioni e possibili risultati.

Ritorna al Sommario

Perché dovreste fare un albero decisionale?

Ora che sapete esattamente cos’è un albero decisionale, è il momento di considerare perché questa metodologia è così efficace. Gli alberi decisionali hanno diversi vantaggi:

1. Gli alberi decisionali sono flessibili

Gli alberi decisionali non sono lineari, il che significa che c’è molta più flessibilità per esplorare, pianificare e prevedere diversi possibili risultati delle vostre decisioni, indipendentemente da quando si verificano effettivamente.

Per esempio, se siete un professionista delle risorse umane, potete scegliere alberi decisionali per aiutare i dipendenti a determinare il loro percorso di crescita ideale basato su abilità, interessi e caratteristiche, piuttosto che sulla linea temporale.

Può anche aiutare a valutare se un particolare membro del team è pronto o meno a gestire altre persone. Usate questo esempio di albero decisionale per l’ispirazione delle risorse umane.

Decision tree example—HR template by Venngage

Usare uno strumento come il creatore di alberi decisionali drag-and-drop di Venngage rende facile tornare indietro e modificare il vostro albero decisionale man mano che si esplorano nuove possibilità.

2. Gli alberi decisionali comunicano efficacemente processi complessi

Gli alberi decisionali dimostrano visivamente le relazioni causa-effetto, fornendo una visione semplificata di un processo potenzialmente complicato. Gli alberi decisionali sono anche diretti e facili da capire, anche se non ne avete mai creato uno prima.

Simple decision tree example

Fonte

Suggerimento per il design: se volete presentare il vostro albero decisionale ad altri che potrebbero essere coinvolti nel processo, un modello Smart progettato professionalmente può andare molto lontano.

Venngage offre una selezione di modelli di alberi decisionali tra cui scegliere, e stiamo sempre aggiungendo altri modelli alla nostra libreria.

Decision tree example templates by Venngage

3. Gli alberi decisionali si concentrano sulla probabilità e sui dati, non sulle emozioni e sui pregiudizi

Anche se può essere certamente utile consultarsi con altri quando si prende una decisione importante, fare troppo affidamento sulle opinioni di colleghi, amici o familiari può essere rischioso. Per cominciare, potrebbero non avere il quadro completo. I loro consigli potrebbero anche essere influenzati dai loro pregiudizi personali, piuttosto che da fatti concreti o probabilità.

Gli alberi decisionali, al contrario, forniscono una visione equilibrata del processo decisionale, calcolando sia il rischio che la ricompensa.

Se siete un agente immobiliare, gli alberi decisionali potrebbero essere una grande aggiunta ai vostri sforzi di marketing immobiliare, soprattutto perché i vostri clienti stanno probabilmente valutando alcune decisioni importanti.

Un albero decisionale per aiutare qualcuno a determinare se dovrebbe affittare o comprare, per esempio, sarebbe un gradito pezzo di contenuto su un blog immobiliare. Si potrebbe anche creare un albero decisionale personalizzato per aiutare i vostri clienti a determinare quale proprietà è meglio per loro, come l’esempio qui sotto.

Decision tree example - real estate

4. Gli alberi decisionali chiariscono le scelte, i rischi, gli obiettivi e i guadagni

Un grande vantaggio degli alberi decisionali è la loro struttura predittiva, che vi permette di mappare diverse possibilità e alla fine determinare quale corso d’azione ha la più alta probabilità di successo. Questo, a sua volta, aiuta a salvaguardare le vostre decisioni da rischi inutili o risultati indesiderati.

Gli alberi decisionali spingono anche un approccio più creativo al processo decisionale. Caroline Forsey scrive su HubSpot:

Visualizzando i diversi percorsi che potreste prendere, potreste trovare un corso d’azione che non avevate considerato prima, o decidere di unire i percorsi per ottimizzare i vostri risultati.

Visualizzare il vostro processo decisionale può anche alleviare le incertezze e aiutarvi a chiarire la vostra posizione, come in questo esempio di albero decisionale qui sotto.

COVID-19 Testing Flow Chart Template

5. Gli alberi decisionali vi permettono di approfondire le vostre idee prima di affondare in tempo e risorse preziose

Gli alberi decisionali vi costringono ad applicare un approccio metodico e strategico alle vostre decisioni, piuttosto che andare di pancia o agire d’impulso.

Gli alberi decisionali possono anche adattarsi bene alla vostra strategia di crescita, poiché vi permettono di convalidare rapidamente le idee per gli esperimenti.

Ritorna al Sommario

Come si crea un albero decisionale?

1. Iniziate con il vostro obiettivo generale/la vostra “grande decisione” in cima (radice)

L’obiettivo generale o la decisione che state cercando di prendere dovrebbe essere identificato all’inizio del vostro albero delle decisioni. Questa è la “radice” dell’intero diagramma.

Suggerimento: Con Venngage, potete fare un albero decisionale aggiungendo rapidamente diverse forme e linee senza doverle disegnare da zero.

Lines and shapes in Venngage's decision tree maker

2. Disegnate le vostre frecce

Disegnate delle linee di freccia per ogni possibile corso d’azione, partendo dalla radice. Includete tutti i costi associati ad ogni azione, così come la probabilità di successo.

3. Attaccate i nodi delle foglie alla fine dei vostri rami

Quali sono i risultati di ogni linea d’azione? Se si tratta di un’altra decisione da prendere, disegnate un nodo a foglia quadrata. Se il risultato è incerto, disegnate un nodo a foglia circolare.

L’esempio di albero decisionale qui sotto include numerosi rami e foglie per ogni decisione. Questo rende il processo più facile da capire e seguire per il personale.

Simple Customer Ordering Process Flowchart Template

Con Venngage for Business, potete accedere al ridimensionamento automatico dei template, così come al supporto prioritario 24/7, in modo che il vostro albero delle decisioni rifletta lo scopo del vostro marchio.

4. Determinare le probabilità di successo di ogni punto di decisione

Quando si crea il proprio albero decisionale, è importante fare una ricerca, in modo da poter prevedere accuratamente le probabilità di successo. Questa ricerca può comportare l’esame dei dati del settore o la valutazione dei progetti precedenti.

5. Valutare il rischio rispetto alla ricompensa

Calcolare il valore atteso di ogni decisione ad albero vi aiuta a minimizzare il rischio e ad aumentare la probabilità di raggiungere un risultato favorevole.

Date un’occhiata a questo esempio di albero decisionale di HubSpot, che valuta se investire in una pubblicità su Facebook o in una sponsorizzazione su Instagram:

Decision tree example

L’albero decisionale è semplice ma include tutte le informazioni necessarie per valutare efficacemente ogni opzione in questa particolare campagna di marketing:

  • Il costo di una campagna pubblicitaria a pagamento su Facebook contro una sponsorizzazione su Instagram
  • Le percentuali previste di successo e fallimento di entrambi
  • Il valore atteso di entrambi

Ecco la formula esatta che HubSpot ha sviluppato per determinare il valore di ogni decisione:

(Tasso di successo previsto * Importo potenziale di denaro guadagnato) + (Probabilità potenziale di fallimento * Importo di denaro perso) = Valore atteso

Sales Prioritization Pipeline Flow Chart Template

Ora sapete cos’è un albero decisionale e come farne uno. Potete iniziare prendendo carta e penna, o meglio ancora, usando uno strumento efficace come Venngage per fare un diagramma.

Ritorna al Sommario

Migliori pratiche dell’albero decisionale

1. Mantenere la semplicità

Non sovraccaricate il vostro albero decisionale con del testo, altrimenti sarà disordinato e difficile da capire. Usate un linguaggio chiaro e conciso per etichettare i vostri punti di decisione.

2. Usare i dati per prevedere i risultati

Quando state facendo il vostro albero delle decisioni, dovrete fare qualche congettura. Va bene essere incerti – nessuno si aspetta che voi tiriate fuori una sfera di cristallo. Detto questo, il vostro albero decisionale sarà molto più utile se considera i dati reali quando determina i possibili risultati.

Un semplice diagramma di flusso del piano d’azione come l’esempio dell’albero decisionale qui sotto renderà più facile arrivare alle decisioni giuste usando i dati.

Simple Action Plan Flow Chart Template

3. Usare un modello di albero decisionale progettato professionalmente

L’uso di un modello progettato professionalmente può rendere il vostro albero decisionale più attraente per i clienti, i membri del team e le parti interessate al vostro progetto. Venngage offre una funzione di Brand Kit, che rende facile incorporare il vostro logo, i colori e la tipografia nel design del vostro albero decisionale.

Aggiungete il vostro sito web quando richiesto e il nostro editor estrarrà automaticamente il vostro logo, i colori e i caratteri in modo da poterli applicare nei vostri alberi decisionali e altri design.

Autobrand

Insieme alla funzione My Brand Kit, Venngage for Business offre ai marchi una varietà di soluzioni convenienti, tra cui la collaborazione dal vivo del team.

Prendere migliori decisioni di business usando gli alberi decisionali

Gli alberi decisionali possono aumentare drasticamente le vostre capacità decisionali. Il processo d’identificazione della vostra grande decisione (“radice”), dei possibili corsi d’azione (“rami”) e dei potenziali risultati (“foglie”) – così come la valutazione dei rischi, delle ricompense e delle probabilità di successo – vi lascerà con una visione a volo d’uccello del processo decisionale.