10 consigli per fare infografiche accattivanti per i social media

By Maham Chappal, May 02, 2022

Social Media Infographic Blog Header

Preferireste leggere su Facebook una didascalia lunga due paragrafi sulla pianificazione finanziaria, o guardare un’infografica breve e scattante, dall’aspetto divertente?

Con l’abbassamento dei tempi di attenzione e una domanda costante di contenuti visivamente attraenti sui social media, la popolarità delle infografiche è ai massimi storici.

Tuttavia, le nostre statistiche di visual content marketing del 2020 sottolineano che il 43% dei marketer ritiene che produrre infografiche e contenuti visivi correlati in modo coerente sia una delle loro maggiori sfide.

È qui che entrano in gioco strumenti di design come Venngage. Con la sua interfaccia user-friendly, una breve curva di apprendimento e una varietà di modelli infografici professionali, il nostro Infographic Maker rende facile per le aziende creare infografiche visivamente accattivanti in pochi minuti.

NUOVO! Lancio: La guida autorevole alla progettazione di infografiche

Chiunque può creare infografiche professionali con questa guida completa e accessibile. È piena di intuizioni, best practice, esempi, liste di controllo e altro ancora: tutto ciò di cui hai bisogno per fare infografiche che si distinguono sopra il taglio.

Impara come progettare infografiche professionali che ti aiutino a raggiungere i tuoi obiettivi di comunicazione e di business. Guarda il libro qui:

email infographic

Cliccate per saltare avanti:

Perché le infografiche sui social media sono importanti?

I tassi di lettura sono più alti dell’80% quando i marchi usano elementi visivi come tabelle e grafici.

Le aziende e i commercianti di social media usano sempre più spesso le infografiche non solo per attirare il loro pubblico, ma per educarlo in modo divertente.

Secondo un rapporto del Content Marketing Institute, nel 2020, il 67% dei marketer B2B ha creato infografiche e le ha rese una parte essenziale delle loro strategie di marketing.

Quando create le vostre infografiche per i social media, seguite i nostri dieci consigli da esperti per far crescere il vostro seguito sui social media e aumentare il traffico organico verso il vostro sito. Seguendo questi consigli, abbiamo fatto crescere il nostro traffico sui social media del 300% su Twitter, del 200% su LinkedIn, del 150% su Pinterest e del 100% su Facebook.

1. Condividere fatti originali

Creare contenuti virali non è un’impresa facile, ma dovreste condurre una ricerca originale se volete ottenere menzioni dalla stampa, aumentare la portata del marchio e assicurarvi che la vostra infografica ottenga molte condivisioni e repost.

Quando condividete consigli sull’email marketing, per esempio, includere dati originali nella vostra infografica sui social media renderà il contenuto più rilevante e prezioso per il vostro pubblico e aumenterà il traffico verso i vostri canali di social media.

Email Marketing Tip Social Media Infographic Instagram Post Template

Scoprite le prossime tendenze nel vostro settore, ottenete una citazione da un influencer del settore, sfatate miti e condividete dati originali.

Correlato: Infografiche di marketing: La guida definitiva

2. Assicuratevi che i dati che state aggiungendo siano rilevanti e recenti

Molti marketer finiscono per citare dati vecchi di un decennio. Non fate questo errore. Quando aggiungete dei numeri, assicuratevi che siano il più recenti possibile.

Social media infographic example blue pie chart instagram

Ci sono diversi modi per raccogliere dati per la vostra infografica. Alcuni di essi includono:

Utilizzare correttamente Google

Affinate la vostra ricerca su Google. Invece di cercare semplicemente il debito delle famiglie nel 2020, aggiungete le virgolette (“debito delle famiglie nel 2020”) per cercare questa frase esatta.

Allo stesso modo, potete usare il segno meno ( – ) per escludere certi termini dalla vostra ricerca.

Aggiungere un formato di file specifico per i dati alla fine del termine di ricerca può restringere ulteriormente la ricerca e trovare i dati che state cercando.

Passare attraverso gli archivi di dati esistenti

Da Pew Research agli Open Data del governo degli Stati Uniti, ci sono una tonnellata di archivi di dati disponibili online in cui si può curiosare.

Che si tratti di ottenere dati attraverso lo scraping dei dati, i sondaggi o qualsiasi altro mezzo, la cosa più importante è quella di prendere dati freschi che nessuno ha usato prima.

3. Fare uso di tabelle, grafici e altri elementi visivi

Mentre il testo è una parte importante di un’infografica, le immagini lo sono di più. Elementi visivi come diagrammi a torta, grafici e forme diverse rendono facile per i lettori la scansione dell’infografica.

Social media infographic template teen ethnicity social media

Questi elementi di visualizzazione dei dati migliorano anche notevolmente la comprensione di argomenti complessi e rendono memorabili le intuizioni chiave e i dati importanti.

Tuttavia, troppi dati possono essere schiaccianti quando vengono condivisi sui social media. Assicuratevi di mantenere qualsiasi grafico o diagramma che state condividendo abbastanza semplice e prezioso. Condividete solo i punti di dati più importanti e tenete il resto dei dati nel vostro post sul blog.

Per un’infografica che contiene più dati come quella qui sotto, potete provare a ritagliarla e condividerne solo una piccola sezione sui vostri social media. Questo scatena la curiosità e il vostro pubblico può essere spinto a cliccare per saperne di più.

Pandemic Impact On Refugee Social Media Infographic Template

I punti chiave: trovate il giusto equilibrio tra testo e immagini, e non sommergete il vostro pubblico di dati.

4. Usare le immagini giuste per le diverse piattaforme di social media

Sapevate che le immagini quadrate funzionano meglio per Facebook, Instagram e Linkedin?

Photo Nonprofit Quote Instagram Social Media Infographic Template

E quelli più lunghi funzionano meglio su Twitter e Pinterest?

Social media infographic example pinterest twitter diversity inclusion template

Conoscere il formato corretto delle immagini è essenziale quando si creano infografiche sui social media.

Le mini infografiche sono adatte all’uso sulla maggior parte dei canali di social media. Se il vostro blog usa già delle mini infografiche, potete semplicemente riproporle e caricarle come un’infografica sui social media.

Correlato: Come usare mini infografiche per migliorare la SEO On-Page

Tuttavia, se avete un’infografica molto lunga, spezzatela in più immagini prima di caricarla, poiché la maggior parte delle piattaforme ritaglia automaticamente qualsiasi immagine più grande di un poster.

Potete trovare i nostri requisiti di immagine raccomandati nel nostro post sulla strategia dei social media.

5. Creare un titolo che attiri l’attenzione

Catturate l’attenzione dello spettatore all’istante con un titolo incisivo. È il modo migliore per fare una buona prima impressione e dire al vostro pubblico di cosa tratta la vostra infografica.

Con tutto il rumore dei contenuti sui social media, volete attirare il vostro pubblico all’istante e invogliarlo a leggere oltre.

Social media infographic attention grabbing headline doctor

A causa dello spazio limitato, può essere difficile fare un’intestazione/titolo infografico super accattivante. Ma assicuratevi di averne sempre uno informativo – non includere una lista di grafici o immagini senza contesto.

Il titolo per l’infografica sui social media qui sotto, per esempio, è più informativo che accattivante. Serve lo scopo di un titolo: fornire il contesto generale a qualsiasi altra informazione o dato incluso nell’infografica.

Social media infographic marketing stats summary template

Alcuni consigli per scrivere un titolo informativo e accattivante sono:

  • Evidenziate un punto dolente o un desiderio del vostro pubblico
  • Rendetelo breve e dolce
  • Aggiungere numeri dove possibile
  • E, non solo il titolo in sé dovrebbe essere forte, ma il suo carattere, la dimensione e il colore dovrebbero anche distinguerlo dal resto dell’infografica.

6. Creare un flusso

Le migliori infografiche hanno un flusso che le rende facili da seguire per gli spettatori. Volete condurre gli occhi del vostro pubblico da un elemento all’altro.

Un ottimo modo per farlo è aggiungere elementi visivi di flusso come frecce, linee e simili.

Social media infographic Youtube cover size guide

Sparpagliare tutte le informazioni in modo incoerente porta alla confusione e al caos, e voi sicuramente non lo volete. Quindi create sempre un flusso nella vostra infografica affinché il vostro pubblico possa attraversarla facilmente.

7. Scegliere la giusta combinazione di colori

I colori possono facilmente fare o distruggere la vostra infografica. Scegliere i colori giusti può elevare la vostra infografica.

Pensate al contenuto della vostra infografica: quali colori si abbinerebbero bene e come ci integrereste i colori del vostro marchio?

Correlato: Tutto quello che dovete sapere sulla scelta e l’uso dei colori del marchio

Social media infographic marketing plan venngage my brand kit

Ora, se avete i colori del marchio da scegliere e un team di design per progettare i vostri visual, fantastico! Ma se siete nuovi a tutto questo lavoro di progettazione visiva e non siete sicuri di quali colori si abbinano bene insieme, potete sempre fare riferimento alla ruota dei colori.

Alcuni consigli per aiutarvi a fare la migliore scelta di colore:

  • Sperimentate diverse combinazioni di colori per vedere quale sembra migliore. Potete andare con schemi di colore analoghi, complementari, triadici o monocromatici.

Social media infographic 6 color schemes

Fonte dell’immagine

  • Scegliete i colori che fanno risaltare il vostro testo e gli elementi visivi sullo sfondo. Una semplice regola è quella di usare colori chiari su uno sfondo scuro, e colori scuri su uno sfondo più chiaro.
  • Esplorate i modelli se siete principianti. Venngage ha più di 1.000 modelli tra cui scegliere, quindi se siete all’inizio, non dovete preoccuparvi troppo dei colori o dei caratteri giusti.

Correlato: Come scegliere i colori per affascinare i lettori e comunicare efficacemente

8. Scegliere i font giusti

Selezionare il carattere appropriato per la vostra infografica è essenziale. Ci sono diverse cose da tenere a mente quando si selezionano i caratteri per la vostra infografica.

Il numero uno è mantenerla semplice. Un’infografica è fondamentalmente un riassunto visivo del vostro contenuto, quindi limitate il testo solo alle intuizioni e ai dati più importanti. Aggiungete paragrafi brevi ed evitate il gergo complicato.

Altri suggerimenti includono:

  • Il font dovrebbe incarnare il carattere del vostro marchio.
  • Il carattere dovrebbe essere leggibile. Scegliete un font leggibile per la maggior parte del vostro testo e aumentate la dimensione dell’intestazione principale, delle intestazioni di sezione e dei punti salienti in modo significativo, in modo che risaltino.
  • Se state scegliendo due font, assicuratevi che siano un po’ diversi l’uno dall’altro
  • Decidere se si vuole andare con un carattere serif o sans serif
  • Non usare più di due font nella vostra infografica

Correlato: Tutto quello che c’è da sapere sulla scelta e l’uso dei font per brand

Social media infographic marketing stats

9. Brandizzate la vostra infografica

Il branding della vostra infografica con i colori del vostro marchio, i caratteri, il logo e gli URL è fondamentale. Le immagini, specialmente i grafici informativi come le infografiche, hanno la tendenza ad essere condivise da altri creatori di contenuti nel vostro settore. E dopo tutto, un branding coerente in tutti i canali può aumentare le entrate del 23%.

Perciò, brandizzandola, vi state assicurando che insieme alla vostra infografica, anche il vostro marchio arrivi in lungo e in largo. Questo non solo migliora la consapevolezza del marchio sui social media, ma vi stabilisce anche come un leader di pensiero nel vostro settore.

Questo status migliorato vi rende facile stabilire relazioni con gli influencer e i migliori blog del settore. Potete poi sfruttare queste relazioni e collaborare con altri professionisti per costruire più opportunità, come il guest posting o la collaborazione su un’infografica (o, guestographic come la chiamiamo noi) per guidare il traffico verso entrambi i siti web.

Correlato: Come usare i Guestographics per costruire link e aumentare il vostro ranking SEO velocemente

10. Usare strategicamente lo spazio bianco

Lo spazio bianco, o spazio negativo come è conosciuto nel mondo del design, è un elemento molto importante di un’infografica dall’aspetto professionale ed esteticamente piacevole.

Social media infographic stock market

Non riempire l’intera grafica con immagini o testo: lasciate dello spazio negativo per separare immagini e testo. Incorporare margini e spazi tra gli elementi in modo che stiano bene insieme.

Abbracciate lo spazio negativo nel vostro design.

Infografica sui social media FAQ

Avete altre domande? Rispondiamo!

1. Cos’è un’infografica sui social media?

Un’infografica sui social media presenta le informazioni visivamente sotto forma di diagrammi a torta, grafici e altri elementi visivi.

2. Perché usare le infografiche per i social media?

Le piattaforme di social media prosperano sul contenuto visivo.

I visual, come le infografiche e simili, ricevono più coinvolgimento e condivisioni sui social media. Questo è il motivo per cui, quando abbiamo condotto la nostra ricerca, il 74% dei marketer ha dichiarato che il 70% del loro contenuto conteneva qualche tipo di vendita visiva sui social media

Le infografiche rendono anche il contenuto educativo e informativo divertente e facile da digerire. Perché ammettiamolo, dovete farlo anche voi. Non è tutto divertimento e giochi per voi, giusto?

Quindi l’uso di infografiche sui social media rende facile per i proprietari di aziende presentare informazioni complicate, ma utili, in un modo interessante.

3. Come si fa un’infografica per i social media?

Ci sono diversi modi per fare un’infografica per i social media. Se siete designer esperti, strumenti come Adobe Photoshop e Illustrator sono le vostre migliori opzioni.

Tuttavia, il marketer medio o il proprietario di un’azienda è meglio che usi uno strumento di design online come Venngage, che rende facile creare infografiche mozzafiato.

4. Cosa rende un’infografica di successo sui social media?

Un’infografica di successo sui social media è quella che cattura immediatamente l’attenzione e presenta le informazioni in un modo facile da digerire e visivamente attraente. Racconta una storia, sia attraverso i dati che gli elementi visivi.

Grazie al suo design e al suo contenuto, un’infografica di successo sui social media ha il potere di diventare virale.

5. Come posso rendere la mia infografica virale?

Il modo migliore per rendere la vostra infografica virale è creare un’infografica che catturi immediatamente l’attenzione del vostro pubblico e lo costringa a leggerla. Più la vostra infografica è esteticamente piacevole, più possibilità ha di diventare virale. Quindi le infografiche con grandi visualizzazioni di dati, layout interessante, schemi di colori accattivanti e grande selezione di caratteri trionferanno.

In secondo luogo, cercate di aggiungere informazioni importanti e degne di essere virali. Non aggiungere fatti noiosi che si possono trovare ovunque. Aggiungete numeri, dati, pezzi di informazioni interessanti. Menzionate le citazioni di influencer e leader del settore nella vostra infografica, mandagliela via e-mail e taggateli sui social media, così anche loro probabilmente la condivideranno con la loro cerchia. Anche la ricerca originale è estremamente convincente e aumenta le possibilità che diventi virale.

E infine, promuovetelo sui social media. Usate un mix di pubblicità organica e a pagamento sui social media per farlo arrivare in lungo e in largo.

6. Dove posso disegnare infografiche per i social media?

Strumenti come Venngage rendono infinitamente più facile per gli imprenditori e i commercianti impegnati creare infografiche sui social media. Con modelli per ogni settore e un semplice editor drag-and-drop, anche i marketer con zero senso del design o budget minimo possono creare facilmente delle infografiche sorprendenti.

In sintesi: le infografiche sui social media aiutano a coinvolgere il vostro pubblico e a promuovere il vostro marchio

Progettare immagini esteticamente piacevoli come le infografiche dei social media può sembrare un compito scoraggiante. Ci sono font da scegliere e schemi di colore da decidere. Quali elementi vanno bene insieme? Come comprimere le informazioni da aggiungere all’infografica? Come creare l’infografica giusta per diverse piattaforme di social media?

Ci sono molte cose da decidere e su cui lavorare.

E non potete permettervi di saltarli perché stiamo andando verso un mondo digitale sempre più visivo.

Il nostro miglior consiglio è quello di mantenere coerenti le vostre infografiche sui social media. Condividete in modo coerente e mantenete coerente anche il branding e la qualità del contenuto. E assicuratevi che le vostre infografiche sui social media siano sempre coerenti con la vostra missione o i vostri obiettivi.

Volete creare le vostre infografiche sui social media? Iniziate a creare in pochi secondi con i nostri modelli professionali e un semplice editor online.