Come usare la comunicazione visiva: Definizione, esempi, modelli

By Midori Nediger, Sep 06, 2021

Visual Communication Header

Con così tante aziende e organizzazioni che operano online, la comunicazione visiva è più importante che mai.

Che voi siate un dirigente che cerca di allineare il proprio team su nuovi processi organizzativi, o un marketer che cerca modi per differenziarsi sui social media, potreste chiedervi come usare al meglio le immagini per connettervi davvero con il vostro pubblico.

In questa guida, vi darò alcuni segreti commerciali dalla mia esperienza di information designer. Vi mostrerò come sfruttare il design e le migliori pratiche di comunicazione visiva per coinvolgere il vostro pubblico evitando il sovraccarico di informazioni.

Tabella dei contenuti:

Cos’è la comunicazione visiva? Comunicazione visiva definita:

La comunicazione visiva è la pratica di usare elementi visivi per trasmettere un messaggio, ispirare un cambiamento o evocare un’emozione.

È una parte del design della comunicazione – creare un messaggio che educa, motiva e coinvolge – e una parte del design grafico – usare i principi del design per comunicare quel messaggio in modo che sia chiaro e accattivante.

Una comunicazione visiva efficace dovrebbe essere ugualmente attraente e informativa.

visual communication mind map template

La comunicazione visiva riguarda davvero la scelta degli elementi giusti (di solito testo, icone, forme, immagini e visualizzazioni di dati) per creare significato per il vostro pubblico.

Alcune comuni strategie di comunicazione visiva includono:

  • Usare la visualizzazione dei dati per mostrare l’impatto del vostro lavoro
  • Usare forme e linee per delineare relazioni, processi e flussi
  • Usare simboli e icone per rendere le informazioni più memorabili
  • Usare immagini e dati per raccontare storie
  • Usare il colore per indicare l’importanza e attirare l’attenzione

Quali sono alcuni dei tipi più comuni di comunicazione visiva?

Quando si pensa alla comunicazione visiva, la mente potrebbe prima saltare a contenuti pesanti come la grafica dei social media o le infografiche.

E mentre la comunicazione visiva gioca certamente un ruolo in questi casi, ci sono un sacco di altri tipi di contenuti che rientrano sotto la categoria della comunicazione visiva.

Alcuni tipi comuni di comunicazioni visive sul posto di lavoro includono:

visual communication marketing strategies

Questi possono sembrare molto diversi quando vengono usati in industrie diverse, ma tutti usano le stesse strategie di comunicazione visiva e principi di design per presentare accuratamente le informazioni e creare significato per il pubblico.

Diamo un’occhiata ad alcune strategie di comunicazione visiva utilizzate in diversi tipi di organizzazioni.

Organizzazioni non profit

Le organizzazioni non profit spesso combinano la visualizzazione dei dati e la narrazione visiva per guadagnare la fiducia del loro pubblico e stabilire la credibilità della loro organizzazione.

Questo potrebbe assumere la forma di un’infografica statistica o di un rapporto sull’impatto che condividono con i loro donatori e sostenitori:

visual communication impact report

Possono anche creare manifesti informativi o opuscoli rivolti al pubblico per costruire la consapevolezza intorno alla loro organizzazione e favorire il sostegno alla loro causa.

visual communication nonprofit brochure

Un altro ambito in cui la comunicazione visiva è fondamentale per le grandi organizzazioni non profit è quello di aggiornare gli stakeholder sui risultati delle campagne o delle ricerche. Questi rapporti spesso combinano lo storytelling con la visualizzazione dei dati per informare e convincere.

nonprofit research report

Fonte

Organizzazioni sanitarie

Una strategia di comunicazione visiva spesso applicata nell’assistenza sanitaria è l’uso di un linguaggio semplice e di un’iconografia semplice per comunicare con un pubblico con minore alfabetizzazione sanitaria.

Per esempio, un’unità di salute pubblica potrebbe creare un foglio informativo infografico per assicurare che i protocolli raccomandati siano seguiti, come queste recenti linee guida COVID-19 del Public Health Ontario:

visual communication healthcare guidelines

Fonte

Infatti, il CDC raccomanda l’uso di immagini per aumentare la comprensione delle informazioni sanitarie per le comunicazioni esterne nel settore sanitario.

Questi tipi di guide visive non sono utili solo per la comunicazione esterna. Tattiche simili possono essere usate per ricordare al personale le migliori pratiche sul posto di lavoro, come la sicurezza del paziente e le pratiche di prevenzione delle infezioni.

visual communication safety poster

Fonte

Per saperne di più: Venngage per le organizzazioni sanitarie

Organizzazioni di consulenza aziendale

Le organizzazioni di sviluppo del business possono usare diagrammi come le mappe di processo per comunicare la strategia di alto livello ai clienti, il che può aiutare a rendere il loro valore più tangibile.

Una semplice tabella di marcia o un riassunto delle raccomandazioni strategiche può fare molto per comunicare e allinearsi con i clienti.

visual communication mind map

Perché la comunicazione visiva è importante?

Le immagini possono aiutare a creare comprensione dove le parole da sole non possono.

Possono aiutare a colmare il divario tra i concetti e le parole, specialmente quando ci si rivolge a un pubblico con esigenze e background diversi.

È chiaro che la comunicazione visiva è in primo piano per molti. Quando abbiamo intervistato i marketer sul loro uso di contenuti visivi, il 74% dei marketer intervistati ha dichiarato che più del 70% dei loro contenuti conteneva qualche forma di visual.

visual communication content marketing statistic

Inoltre, è stato dimostrato più volte che oltre a rendere le informazioni più coinvolgenti, le immagini possono effettivamente aiutare la comprensione delle informazioni.

Ma quando dovreste considerare di rendere il vostro contenuto più visivo?

Si può usare la comunicazione visiva per:

  • Coinvolgere il vostro pubblico
  • Comunicare informazioni complesse
  • Raccontare una storia e trasmettere emozioni
  • Semplificare le informazioni
  • Comunicare l’impatto dei vostri dati

Diamo un’occhiata a come questo può essere applicato sul posto di lavoro.

Come usare la comunicazione visiva sul posto di lavoro

Potreste pensare che la comunicazione visiva non sia davvero necessaria nel vostro lavoro quotidiano.

Ma le immagini, nelle mani giuste, possono essere usate come uno strumento per influenzare ciò che il vostro pubblico presta attenzione, pensa e capisce.

1. Come rendere coinvolgenti argomenti noiosi

Creare un contenuto coinvolgente che mostri il valore del vostro business può essere una sfida quando lavorate in un settore “noioso” o tecnico come la finanza, lo sviluppo del business, l’ingegneria o la sanità.

Ma è questo tipo di sfida dove la comunicazione visiva brilla. Creare dei visual unici può aiutarvi a posizionarvi come la soluzione innovativa sul mercato.

Ecco alcune semplici strategie da considerare:

Utilizzare icone stilizzate per rendere le informazioni tecniche concrete e accessibili

Questa infografica sull’elaborazione delle carte di credito, per esempio, si avvale di uno stile di icone giocose e di un trattamento di design moderno per catturare la vostra attenzione e farvi continuare a leggere.

visual communication infographic

Questo potrebbe essere il modo perfetto per segnalare ai giovani imprenditori che siete diversi dalle grandi banche tradizionali, e che siete giusti per loro. Sembra molto più accessibile di un muro di testo su una pagina web.

Basta applicare alcune strategie di comunicazione visiva di base per rendere queste “noiose” informazioni tecniche un po’ più accessibili e relazionabili al vostro pubblico di riferimento, pronte ad aumentare il coinvolgimento sui social media, sul vostro blog o sulla vostra newsletter.

Usate metafore visive per far pensare il vostro pubblico

Le metafore visive sono un altro modo per rendere le vecchie idee fresche ed eccitanti, e possono anche aiutare a promuovere una comprensione più profonda del vostro argomento.

L’uso delle donne che corrono nell’infografica qui sotto, per esempio, mi aiuta a pensare ai punteggi NPS in un modo nuovo:

visual communication NPS score

Permettendo alla presentazione visiva di guidare il modo in cui posizionate il valore del vostro prodotto o servizio, potete trovare nuovi modi per raggiungere i vostri clienti.

Leggi di più: Simboli e significati comuni e come usarli nel design

Per riassumere, ecco alcuni consigli di comunicazione visiva su come rendere coinvolgenti argomenti noiosi:

  • Usare immagini e icone per rendere le informazioni tecniche accessibili
  • Scegliere uno stile di design grafico che risuoni con il vostro pubblico di riferimento
  • Pensate fuori dagli schemi: usate una presentazione visiva unica per far ragionare il vostro pubblico

Se la vostra presentazione visiva è unica, le vostre informazioni non devono essere rivoluzionarie per darvi un vantaggio sui vostri concorrenti.

Leggi di più: Idee infografiche per rendere le tue informazioni coinvolgenti.

2. Come comunicare i cambiamenti e i miglioramenti del processo

Essere in grado di riallineare rapidamente il proprio team sui cambiamenti di processo non è mai stato così importante.

Le immagini possono rendere i processi più facili da capire e più memorabili. Possono anche aiutare ad aumentare l’allineamento e l’impegno dei dipendenti.

Ecco come potete usare la documentazione dei processi per aiutare ad allineare il vostro team.

Mostrate sia le modifiche di alto livello che quelle di basso livello con diagrammi di processo gerarchici

Suddividere i processi in fasi visive discrete può rendere i nuovi processi molto più facili da comprendere.

E suddividere i passi in sezioni ancora più piccole può aiutare a comunicare sia concetti di alto livello che dettagli specifici nello stesso posto, come in questo diagramma di processo qui sotto.

visual communication marketing roadmap

Fornire questi documenti di processo ai dipendenti può aiutare ad allineare rapidamente i team su nuove strategie, come un piano d’azione per affrontare una crisi o un passaggio in un nuovo mercato, agendo anche come punto di riferimento in futuro.

visual communication action plan mind map

The Team Alignment Handbook

Fornire diapositive di presentazione come guida di riferimento post-riunione

Con il lavoro a distanza che sta diventando la norma, è probabile che passiate molte delle vostre giornate in chiamate Zoom back-to-back.

Se state tenendo una riunione per discutere importanti cambiamenti di processo o aggiornamenti aziendali, può valere la pena di preparare alcune diapositive veloci per aiutare a chiarire i cambiamenti e garantire che il vostro team sia allineato.

Includere un mazzo di diapositive può aiutare a rafforzare l’importanza di ciò che viene discusso, e agire come riferimento quando il vostro team fa il suo lavoro.

visual communication content marketing presentation

Fornire liste di controllo per aiutare il vostro team a tenere traccia di processi complessi

Fornire una lista di controllo dei passi da seguire per il vostro team può aiutarvi a delegare il lavoro con fiducia, mentre date al vostro team la sicurezza di sapere che stanno facendo le cose bene.

Le liste di controllo sono particolarmente utili per comunicare processi interni complessi o proprietari, poiché possono aiutare a rimuovere qualsiasi ansia dal processo.

visual communication remote work checklist

Costruite una libreria di documenti di formazione interna che potete aggiornare periodicamente

Costruire una biblioteca di documenti di formazione, anche se può richiedere un po’ di tempo all’inizio, può davvero risparmiare tempo e denaro a lungo termine, perché un team allineato è un team produttivo.

Guide per l’onboarding, FAQ per i nuovi dipendenti (come le divertenti FAQ per l’onboarding qui sotto), e altra documentazione di processo possono aiutare a rendere l’onboarding remoto più facile, e aiutare i nuovi dipendenti a sentirsi a proprio agio e in controllo.

visual communication office FAQs

Le liste di controllo per l’inserimento delle risorse umane possono aiutare a evitare il mal di testa di scartoffie trascurate e aspettative poco chiare. Avere una lista di controllo per il dipendente e una per il vostro dipartimento HR aiuterà a mantenere tutti allineati e in cima ai loro compiti.

visual communication new hire checklist

Se vi state preparando ad assumere una massa di nuovi dipendenti, potrebbe anche valere la pena di ripensare il design della vostra lettera d’offerta. Dopo che il vostro nuovo dipendente ha firmato, potete inviare il suo pacchetto di documenti di onboarding corrispondenti.

visual communication offer letter

E una volta creati questi documenti, dovrebbero essere facili da aggiornare e diffondere ai membri nuovi ed esistenti del team, rendendo il vostro lavoro ancora più facile.

Per riassumere, ecco i vostri consigli per comunicare i cambiamenti di processo al volo:

  • Mostrare le modifiche di alto e basso livello con diagrammi di processo gerarchici
  • Fornire diapositive di presentazione come guida di riferimento post-riunione
  • Aiutare il vostro team a tenere traccia dei cambiamenti con le liste di controllo
  • Costruire una libreria di documenti di formazione interna che potete aggiornare periodicamente

3. Come semplificare informazioni complesse con le immagini

Forse l’uso più potente della comunicazione visiva è quello di semplificare informazioni complesse.

Basta prendere questa immagine che HubSpot ha postato su Twitter di recente, per esempio. Con una semplice immagine, riescono a posizionare il loro prodotto come la soluzione perfetta a tre problemi vissuti da tre diversi team:

Fonte

Questo non funziona solo per le comunicazioni esterne sui social media.

Può essere l’approccio perfetto per i consulenti che cercano di comunicare le loro idee e strategie ai clienti, in modo rapido e digeribile.

O organizzazioni B2B in campi tecnici che cercano di demistificare i prodotti e i servizi che offrono per differenziarsi dai loro concorrenti, senza usare una tonnellata di linguaggio tecnico:

visual communication comparison chart

O le organizzazioni sanitarie che cercano di rendere chiare le raccomandazioni ai pazienti:

visual communication covid flow chart

I quattro passi chiave per semplificare le informazioni complesse con le immagini sono:

  • Rimuovere più testo possibile
  • Usare forme come cerchi e rettangoli per indicare i raggruppamenti
  • Usare linee e bordi per indicare flussi e relazioni
  • Usare il colore e le dimensioni per attirare l’attenzione sulle informazioni chiave

Leggi di più: Come riassumere visivamente le informazioni

4. Come visualizzare i dati e le intuizioni

Un’efficace visualizzazione dei dati non si limita a visualizzare alcuni dati da un foglio di calcolo.

Dovrebbe comunicare intuizioni e catturare idee. Deve comunicare il perché delle tendenze.

Dovrebbe aiutarvi a rispondere alla domanda spesso posta da persone occupate con esigenze contrastanti: perché dovrebbe importarmi?

Usare il grafico giusto per i vostri dati e il vostro obiettivo

La prima cosa da considerare quando si visualizzano i dati è quale forma visiva comunicherà meglio la vostra intuizione.

In Venngage, abbiamo sviluppato il metodo ICCOR per aiutarvi a scegliere i migliori grafici per la vostra infografica. Il metodo ICCOR è un quadro di riferimento che vi aiuta a utilizzare un tipo di visualizzazione che si allinea con il vostro obiettivo di comunicazione.

Il vostro obiettivo di comunicazione potrebbe essere:

  • Informare: trasmettere un singolo messaggio importante o un punto di dati che non richiede molto contesto per essere compreso
  • Comparare: mostrare somiglianze o differenze tra valori o parti di un insieme
  • Show Change: visualizza le tendenze nel tempo o nello spazio
  • Organizzare: mostrare gruppi, modelli, classificare o ordinare
  • Rivelare le relazioni: mostrare le correlazioni tra variabili o valori

Ognuno di questi diversi obiettivi sarà meglio comunicato con un diverso tipo di grafico.

visual communication ICCOR method

Per esempio, le matrici di icone (chiamate anche “pittogrammi”) hanno dimostrato di essere più efficaci dei grafici a barre o a torta per comunicare il rischio, il che è particolarmente importante per gli operatori sanitari e di salute pubblica che vogliono sostenere un buon processo decisionale nei loro pazienti.

I grafici a barre, d’altra parte, sono perfetti per gestire grandi quantità di dati ed evidenziare i confronti tra gruppi di dati, il che potrebbe essere più importante per chi lavora nella finanza:

visual communication budget infographic

Per l’accesso a modelli professionali e un semplice editor per visualizzare le informazioni finanziarie, controllate: Venngage per la finanza

Per il quadro completo dell’ICCOR, controllate: Come scegliere i migliori tipi di grafici per i vostri dati

Scegliere un grafico è solo una parte del processo. Come si fa ad avere un impatto reale con i propri dati?

Raccontate una storia con i vostri dati per ispirare il vostro pubblico

Un semplice vecchio grafico a barre non farà molto per ispirare il vostro pubblico. Ma una combinazione creativa di grafici, immagini, testo e statistiche che racconta una storia può farlo.

Evidenziando i numeri giusti e inserendo testo e altre immagini, potete mostrare l’impatto della vostra organizzazione in un modo più olistico, e raccontare la storia dietro i dati.

visual communication healthcare infographic

Lo storytelling con i dati riguarda tanto la creazione di una narrazione quanto la comprensione e la comunicazione delle intuizioni nei vostri dati.

Il primo passo per creare la vostra narrazione è capire il vostro pubblico. Pensateci:

  • Cosa sta succedendo nella loro vita?
  • Che conoscenze hanno sull’argomento?
  • Di quale contesto hanno bisogno da voi?

Una volta che avete capito il vostro pubblico, dovrebbe essere facile estrarre gli approfondimenti che avranno un impatto, e presentarli in un modo d’impatto. Questa è la differenza tra un design accattivante e il vostro grafico Excel standard.

Un’altra pratica comune nel data storytelling è l’uso di storie di icone per attirare gli spettatori e rendere le idee astratte più concrete.

Prendete questo rapporto dell’UNICEF, per esempio. Le icone semplici e universali sono combinate in modi diversi per creare e rafforzare le idee chiave, creando un rapporto d’impatto che sarà memorabile per i lettori.

unicef report

Fonte

Richiamare le intuizioni chiave e gli elementi di azione nei dati

L’impatto del vostro duro lavoro può facilmente perdersi in un rapporto mensile o trimestrale.

Ma potete applicare le tecniche di design tipicamente usate nelle infografiche per assicurarvi che i vostri sforzi si distinguano dai rapporti sommativi più tradizionali.

Il trucco è fare di più con meno. Sbarazzarsi dei dati che non dicono nulla, ed enfatizzare i dati significativi. Rimuovere il rumore per concentrarsi su ciò che è utile.

Evidenziate i punti chiave dei dati e aggiungete annotazioni per fornire un contesto ai dati più importanti:

visual communication data visualization

Ecco cosa considerare quando si visualizzano i dati e gli approfondimenti:

  • Usare il grafico giusto per i vostri dati e il vostro obiettivo
  • Raccontare una storia con i vostri dati per ispirare il vostro pubblico
  • Capire il vostro pubblico e progettare tenendo conto delle sue conoscenze
  • Richiamare le intuizioni chiave e gli elementi di azione nei dati

Leggi di più: Esempi di visualizzazione dei dati e migliori pratiche

53286541-0-How-to-Summarize-Inf

Come rendere professionale la vostra comunicazione visiva

Se non siete un designer a tempo pieno, una delle vostre principali preoccupazioni potrebbe essere quella di assicurarvi che le vostre comunicazioni visive abbiano un aspetto professionale.

Volete essere sicuri di produrre contenuti che elevano il vostro marchio e ispirano i vostri colleghi, donatori e stakeholder.

Ecco a cosa dovreste pensare:

Stabilire un marchio visivo coesivo per qualsiasi comunicazione esterna

È fondamentale per qualsiasi azienda in crescita stabilire un branding visivo coesivo.

Specialmente per le comunicazioni rivolte al consumatore, come per il vostro blog o i social media, la qualità del vostro marchio visivo segnala ai vostri clienti la qualità della vostra organizzazione.

Per fortuna, è abbastanza facile assicurarsi che il vostro marchio sia coerente. Ecco come:

  • Includete lo stesso header e footer con il vostro logo in infografiche, one-pager, report e volantini
  • Applicare i caratteri e i colori del vostro marchio in modo coerente in tutto il vostro materiale collaterale
  • Utilizzare lo stesso stile di simboli e icone in ogni documento

visual communication brand consistency

Come scorciatoia, potete usare il Brand Kit di Venngage per aggiungere i loghi, i font e i colori del vostro marchio ai vostri progetti con pochi clic.

venngage visual communication brand kit

Leggi di più: Non avete ancora costruito le linee guida del vostro marchio? Imparate prima come scegliere i font e come scegliere i colori per il design.

Riposizionare e riutilizzare i design per mantenere le vostre comunicazioni coerenti

Riutilizzare e riproporre i design esistenti può davvero cambiare le carte in tavola.

Per prima cosa, accelererà il vostro flusso di lavoro. Ma, cosa più importante, vi assicurerà che state producendo comunicazioni che sono coerenti e coese.

Ho già detto che le vostre comunicazioni devono essere coese?

Potete riutilizzare i documenti che avete creato per un cliente o un progetto, aggiungere contenuti diversi e modificarli un po’ per un nuovo cliente o un pubblico diverso, per ottenere un sacco di chilometri da una piccola quantità di lavoro di design.

Anche se state solo creando documenti da condividere internamente, come riassunti di progetti o newsletter aziendali, potete distinguere voi stessi e il vostro team producendo documenti che hanno uno stile visivo coerente.

visual communication reuse

Conclusione

La recente e rapida transizione al lavoro a distanza ha spinto la comunicazione visiva da un “nice-to-have” a una parte integrante della comunicazione sul lavoro.

Spero che abbiate già iniziato a pensare a come potete usare le immagini per amplificare le vostre comunicazioni.

Ricordatevi solo di tenere a mente questi principi di design e comunicazione visiva:

  • Usare il design moderno e le immagini per rendere le informazioni noiose coinvolgenti e differenziarti dai vostri concorrenti
  • Semplificare le informazioni per avere un impatto
  • Usare le tecniche di visualizzazione dei dati per mostrare il valore del vostro lavoro
  • Creare design con un marchio visivo coesivo e riutilizzarli per mantenere coerenti le vostre comunicazioni

Per aiutarvi a iniziare con la comunicazione visiva e le infografiche, date un’occhiata a questa guida: Come fare un’infografica in 5 passi.